Menu Reiki Reiki Rimini logo Corsi e Seminari

Trattamento Cranio-Sacrale

Di cosa si tratta?

Tecnica olistica osteopatica che interviene sulle ossa del cranio e sulla colonna vertebrale.

Tramite ascolto e delicate manipolazioni si influisce su un sistema in collegamento con ogni altra parte dell’organismo.

Il trattamento prevede un tocco molto leggero dell’operatore sulle ossa craniche e sulla colonna vertebrale, alla ricerca di un “contatto” con il ritmo cranio-sacrale che andrà assecondato e stimolato.

Grazie ai vari collegamenti tra i sistemi che regolano il funzionamento dell’organismo, quindi, il Cranio Sacrale è in grado di apportare benefici a tutti i livelli: da semplice trattamento anti-stress, esso può essere in grado di riequilibrare la postura, i muscoli, l’apparato gastroenterico e di migliorare la respirazione. Il trattamento cranio-sacrale è dunque risultato idoneo in molti casi di sciatalgia, di mal di schiena, di traumi da parto, colpi di frusta, emicranie, scoliosi, vertigini e problemi all’articolazione mandibolare.

Storia della terapia Cranio-Sacrale

William Garner Sutherland William Garner Sutherland (1873-1954) scopritore della terapia Cranio-Sacrale

 

La terapia è stata messa a punto da  William Garner Sutherland (1873-1954) che osservando un cranio , notò che le suture delle ossa temporali e parietali erano smussate, come le branchie di un pesce, cosa che denota un qualche grado di mobilità articolare, come per un meccanismo respiratorio. Praticamente questo meccanismo fa si che il liquido venga "mosso" e incanalato con moto alternativo dal cranio lungo la guaina del midollo spinane fino al sacro.

Praticamente Sutherland è arrivato alla convinzione che l'osso sacro si muove sincrono con le ossa del cranio.

Sutherland insegnò questa tecnica dal 1930, fino alla sua morte. Nel 1940 l'American School of Osteopathy iniziò un corso post-laurea chiamato ' Osteopathy in the Cranial Field ' diretto da Sutherland, e in seguito l'esempio fu seguito da altre scuole. Questa nuova branca dell'osteopatia divenne nota come "osteopatia craniale".

Inizio Pagina