Menu Reiki Reiki Rimini logo Corsi e Seminari

I Livelli del Reiki

- Primo livello

In questo livello vengono attivati canali energetici presenti in ognuno di noi, tramite quattro iniziazioni (dette anche armonizzazioni). Le iniziazioni vengono fatte due alla volta in due giorni distinti oppure la mattina e il pomeriggio, per permettere al corpo dell'allievo di adattarsi alla nuova configurazione energetica. Queste permettono di diventare praticanti Reiki, e portano una profonda modifica nella struttura energetica del ricevente, migliorando la possibilità innata di canalizzare l'energia, che si stabilizza completamente nell'arco di un mese.

Si impara a:

- Secondo livello

Si acquisiscono, tramite una ulteriore iniziazione, i tre simboli scoperti da Usui, che permettono di fare nuove cose. Il secondo livello aumenta l’energia trasmessa, rendendo più efficaci i trattamenti, ma la vera novità è nella possibilità di lavorare a distanza. Anche l’assetto della struttura energetica personale viene modificato ulteriormente. Questo è uno dei motivi per cui il secondo livello va preso solo quando si è realmente pronti e dopo un certo tempo dedicato alla pratica del primo. Infatti i livelli di energia con cui si entra in contatto sono molto elevati.

Si impara a:

- Terzo livello (3A)

Iniziazione al simbolo del terzo livello Dai Ko Myo espressione di LUCE e SILENZIO. In quanto Metodo Naturale di Risveglio dello Spirito, il Terzo Livello Usui Reiki, attraverso l'iniziazione al Simbolo Dai Ko Myo, porta a un'ulteriore potentissimo salto vibrazionale.

Si impara a:

- Terzo livello (3B)

Il Terzo Livello Usui Reiki definito 3B è il Corso per diventare Reiki Master o Insegnante di ReikiL'insegnante prende su di sé l'enorme responsabilità di agire sempre con amore, umiltà, equilibrio, lealtà e nello spirito del Reiki. Non si tratta di un corso, ma di una scelta di vita, e, quindi non si conclude in poche lezioni, l'allievo deve fare sue le tecniche di inizialiazzazione. Ma sopratutto, deve fare suo lo spirito del reiki per poterlo poi tramandare a sua volta.

E' un percorso che richede la più assoluta abnegazione e motivazione. E' a discrezione del maestro iniziare l'allievo al mestrato ed è una scelta che deve essere completamente slegata da motivazioni di ordine economico.

- Precisazione

Per motivi vari non sempre legati all'efficacia molti centri propongono altri livelli. Da tutto ciò ci dissociamo in quanto riteniamo che la tradizione vada rispettata e il sapere tramandato senza "personalizzazioni". Nulla vieta di insegnare tecniche inventate di sana pianta, ma non si possono chiamare reiki.

Inizio Pagina