Menu Reiki Reiki Rimini logo Corsi e Seminari

Reiki: di cosa si tratta.

E' una disciplina di origine orientale (Giappone) che ha come obiettivo l'armonizzazione di tutti gli aspetti dell'individuo per portarlo ad uno stato di benessere psicofisico. In definitiva il Reiki è da intendersi come strumento di crescita personale, evoluzione spirituale e autoguarigione. La parola deriva da Rei (universale) e Ki (energia). Più semplicemente Reiki si può tradurre in Energia Vitale Universale oppure "l'energia universalmente presente che sostiene tutta la vita". Con Reiki si identifica sia l'energia che viene usata sia il metodo che la utilizza.

Le origini del Reiki

Mikao Usui

La tecnica originale è stata messa a punto da Mikao Usui che la scopri dopo un lungo percorso di evoluzione personale, culminato in un digiuno e una meditazione, si narra, di 21 giorni.

Quello che oggi chiamiamo Reiki si avvicina in alcuni casi molto alla tecnica originale che purtroppo è andata persa con la morte di Usui.

Tutto quello che è arrivato fino a noi si deve ai maestri che egli stesso ha formato e che hanno tramandato la tradizione.

Per una trattazione più dettagliata della storia del Reiki clicca QUI.

 

Lo spirito del Reiki si riassume nelle seguenti frasi, conosciute come i cinque principi del Reiki scritte dallo stesso Usui (ispirato dall'imperatore Meiji(1868-1912) verso il quale nutriva grande ammirazione).

Il metodo segreto per invitare la fortuna, La meravigliosa medicina per ogni malanno:

Solo per oggi:

Ogni giorno e ogni notte, siediti nella posizione del Gassho (le mani giunte di fronte al torace, conosciuta anche come posizione di preghiera) e pronuncia queste parole a voce alta nel tuo cuore.

"Per l'evoluzione del corpo e dell'anima, Usui Reiki Ryoho” - Mikao Usui, il fondatore

Sulla sua tomba è stato scritto: Colui che si dedica con impegno allo studio e alla meditazione e lavora instancabilmente per migliorare il corpo e la mente allo scopo di diventare una persona migliore è chiamato un uomo dalla grande anima. Coloro che utilizzano questo dono per scopi sociali, ovvero indicare la retta via a molte persone e operare per il bene comune, sono chiamati maestri. Usui era uno di questi maestri. Egli insegnò il Reiki Universale. Innumerevoli persone andarono da lui e gli chiesero di insegnare loro la grande via del Reiki.

Reiki: di cosa si tratta. Reiki: di cosa si tratta.

Quanti tipi di Reiki esistono?

Il Reiki, da Usui in poi è stato rivisto ed adattato secondo l'estro dei maestri formati dallo stesso Usui. Nel tempo ha subito anche degli adattamanti per renderlo più compatibile con la mentalità occidentale. Quindi, il Reiki originale di Usui è, in parte, andato perduto.

Tutte le forme di Reiki che sono arrivate ai giorni nostri per quanto fedeli all'originale ne differiscono sicuramente per molti aspetti. Per esempio, nella versione originale rispetto a quella occidentale veniva data più enfasi alla parte spirituale, mentre quando è stato esportato negli States è stata aggiunta tutta la parte economica adattandosi al principio che solo quello che costa molto vale molto ... ecc.

A parte tutto, il Reiki come pratica, in tutte le sue varianti, funziona, da questo si può desumere che il nocciolo base, l'intento di chi lo pratica, è il vero cuore del Reiki.

In cosa consiste in pratica un trattamento Reiki

Un trattamento reiki consiste nell'imposizione delle mani su determinate parti del corpo. L'operatore reiki canalizza l'energia attraverso le sue mani sul corpo del paziente e a sua volta ne ha beneficio. I trattamenti reiki possono essere fatti anche a distanza, ovvero senza essere in contatto diretto con il paziente. Per maggiori dettagli consulta la sezione "Enciclopedia del Reiki"

Tipi di trattamenti Reiki

I trattamenti reiki si possono dividere per tipologia in base all'utilizzo ovvero:

Per fare i trattamenti a distanza occorre che l'operatore abbia almeno il secondo livello, mentre con il primo livello può fare solo trattamenti "a contatto".

 

Inizio Pagina